Il nuovo protocollo HTTP2

HTTP2 rappresenta una vera novità, un salto epocale dal protocollo HTTP1.1

HTTP2 rappresenta una novità per il web, un vero salto epocale dal protocollo HTTP1.1. Grazie HTTP2 (abbreviato in h2) i contenuti del sito (Come immagini, codice, librerie js) possono essere caricate in parallelo e questo riduce il numero di connessioni che il browser richiede al server e riduce in definitiva il tempo necessario perché il browser renderizzi e visualizzi la pagina.

Quali sono gli effetti pratici?

  • Si riducono i Tempi di caricamento delle pagine
  • il sito appare più veloce.

Il vantaggio di HTTP2 di fatto va a compensare di gran lunga il piccolo overhead che una connessione criptata HTTPS ha rispetto al protocollo in chiaro HTTP (Alcuni studi hanno infatti dimostrato che httpS richiede uno scambio dati maggiore rispetto a http).

Tutti i browser moderni supportano HTTP2. E, se è pur vero che per sfruttare appieno HTTP2 si devono fare delle scelte progettuali, anche siti legacy passando da HTTP1.1 a HTTP2 subiscono dei miglioramenti di performance. In alcuni rari casi purtroppo HTTP2 risulta non compatibile con siti legacy senza opportuni accorgimenti (gli effetti più noti sono la mancanza di caricamento completo del CSS i di alcune librerie js con conseguente mancanza di funzionamento di alcune caratteristiche).

Da notare che HTTP2 ha bisogno di HTTPS per funzionare, quindi di fatto non è possibile avere il vantaggio di H2 su protocollo in chiaro HTTP.

In estrema sintesi possiamo affermare che il nuovo standard per i siti web sarà avere attivo HTTPS e il protocollo HTTP2.

E questo non è tutto! Già è in fase avanzata di test HTTP3 presentato come ancora più veloce e sicuro di HTTP2.


Pubblicato il 18/03/2021

Vuoi registrare un dominio gratis?

Scopri di più

...

Trasferimento dominio a bitName

Cosa serve e quanto tempo è necessario per trasferire un dominio già registrato a bitName

Continua a leggere 29/03/2021