Ricevo troppo SPAM

Come risolvere il problema? Come difendersi dallo SPAM?

Perché ricevo troppo SPAM? Una domanda, questa, che con ogni probabilità più volte ti sarai posto. Prima di capire come agire, tuttavia, è doveroso fare una premessa: che cos’è lo SPAM?

Quando si parla di SPAM ci si riferisce a messaggi di posta e-mail indesiderati che vengono inviati senza il consenso esplicito del destinatario. Una delle caratteristiche principali è la difficoltà che spesso si riscontra nell’identificare con precisione il mittente.

Se ricevi troppo SPAM, dunque, la prima cosa da fare è verificare tramite il tuo gestore che sul tuo account siano attivi i filtri AntiSPAM. Riportiamo, come esempio, l'estratto della configurazione di un account attivo su bitName:

Ricevo troppo SPAM: le tecniche di abbattimento del gestore di posta

Il tuo gestore di posta potrebbe applicare misure di contrasto allo Spam. Ad esempio, puoi proteggere le caselle dallo spam bitName utilizzando diversi sistemi in combinazione come:

  • Blacklist RBL: il controllo della blacklist confronta l’indirizzo IP del server di posta con oltre 100 blacklist di posta elettronica basate su DNS
  • Protezion Greylist: l'agente di trasporto invia un valore di ritorno SMTP "rifiuta temporaneamente" quando riceva una e-mail da mittente sconosciuto. Se il server è legittimo tenterà di inviare nuovamente il messaggio, se è un server di spam non lo farà
  • Motore AntiSPAM: capace di riconoscere se un messaggio di posta elettronica è spam attraverso impronte digitali, reputazione e analisi del contenuto dei messaggi
  • Antivirus commerciali: con funzione antispam

Segnalare le mail di SPAM

Il client di posta o il tuo Webmail potrebbero darti la possibilità di marcare come "Spam" un messaggio che ritieni indesiderato. A seconda di come funziona il sistema il messaggio, questo potrebbe essere semplicemente spostato nella cartella di Spam oppure essere inviato al sistema per l'Autoapprendimento (in questo modo eviterai che messaggi simili siano consegnati).

Fai attenzione, però: ci sono messaggi indesiderati che potrebbero non essere Spam (ovvero l'invio di mail senza il tuo consenso). Controlla di non aver dato, magari inavvertitamente, il consenso a chi ti invia la mail o ad un suo partner (il cosiddetto “consenso esteso”).

Filtri manuali

Tramite programmi di gestione della posta (Client) o Webmail è possibile specificare dei filtri che cancellino immediatamente il messaggio spam (o lo spostino in una particolare cartella). In genere non sono una soluzione efficace per il contrasto allo Spam, ma possono rivelarsi utili per cancellare messaggi ricorrenti (ad esempio newsletter da cui non è stato possibile disiscriversi).

Applicare filtri sulle e-mail in arrivo

Questa tecnica non contrasta veramente lo spam perché le mail vengono ricevute, ma aiuta a non fare attenzione a quelle stesse mail o a cancellarle immediatamente.

Il nostro indirizzo e-mail è noto agli Spammer

Purtroppo alla base dello Spam c'è comunque l'acquisizione dell'indirizzo e-mail da parte di soggetti che ne fanno un uso a volte non legittimo. Per questo è importante fare attenzione ai consensi forniti quando si forniscono dati personali. In realtà nella pratica è quasi sempre impossibile risalire a chi ha fatto un uso illecito del dato o comunque a chi chiedere di smettere di trattare il dato.

Con bitName puoi però valutare di usare indirizzi univoci, come. E risolvere dunque l’annosa questione: che fare se ricevo troppo spam? La risposta è il Plus addressing, un sistema che consente di ricevere mail su indirizzi che rispettino la seguente sintassi:

	account+STRINGA@DOMINIO

Per capire: se il tuo account è me@example.com puoi ricevere mail a indirizzi come me+pippo@example.com etc. dove al posto di “pippo” puoi decidere liberamente qualsiasi cosa (anche inventata al momento). Questo non abbatterà lo spam ma potrai capire se e chi fa uso illecito dei dati forniti e bloccare quel particolare indirizzo dai filtri presenti nel webmail di bitName.

Altre opzioni sulla posta di bitName

Oltre alle protezioni di base, con bitName puoi configurare livelli personalizzati di Antispam per ogni singola casella dal pannello di controllo e filtri specifici per particolari mittenti e oggetti delle e-mail dal Webmail.

Abbiamo inoltre sviluppato opzioni di sicurezza aggiuntive per difendere le caselle e-mail da accessi non autorizzati e bloccare l'accesso alla tua casella dopo un certo numero di tentativi falliti. Puoi anche applicare blocchi e restrizioni dall'estero (zone per macro continenti) e permettere l'accesso solo dai protocolli che usi (IMAPS, POP3S, webmail...) o da alcuni indirizzi IP soltanto.

Ham: ovvero il contrario dello Spam

Agendo sui filtri di Spam si possono creare effetti indesiderati, ad esempio può succedere che desideriamo una mail che invece viene classificata come Spam. Questo succede con una certa frequenza su messaggi automatici di sistemi come il recupero password, notifiche, link per download di file, etc. Oppure quando un mittente inserisce nella mail frasi che assumono alti punteggi di spam (troppi link nella mail, subject in maiuscolo...) oppure la mail proviene da un server con scarsa reputazione o mal configurato.

Quando il messaggio si trova in Spam ma non dovrebbe esserlo potresti cercare nel tuo programma di posta la funzione per classificare il messaggio come "Non Spam". Questa azione generalmente sposta il messaggio in Inbox (Posta in arrivo) e potrebbe anche far apprendere il sistema per classificarla come "Non Spam".


Pubblicato il 15/09/2020

Porta il tuo dominio con bitName

e inizia a ridurre lo SPAM

...

Configurazione account posta su dispositivo

Configurare l'email per leggere la posta da Smartphone o computer tramite programmi come Thunderbird, Outlook, Apple Mail.

...

Inserire una firma sulle mail

Come inserire una firma sulle mail che scriviamo da webmail, ecco come fare.

...

I record DNS più comuni

In questo articolo vedremo quali sono le casistiche principali e quali sono i record DNS più comuni, inoltre qualche suggerimento sulle accortezze da adottare.

Vuoi saperne di più su bitName? Contattaci subito!